Search for
 

 

 

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Jacques Korrigan a Brocéliande

di Andrea Marinucci Foa e Manuela Leoni

 

Jacques Korrigan non è solo il nome di un personaggio, di una storia e di un romanzo, ma è un progetto con una sua struttura e articolazione che spazia nel tempo; è ciò che colpisce di più avendo fra le mani il libro Jacques Korrigan a Brocéliande.  Il titolo stesso ci rimanda ad una favola ma è una fiaba d’avventure se così possiamo definirla dove la storia, i miti, la fantasia la tecnologia e il futuro s’intrecciano creando mondi paralleli nei quali è facile perdersi ma nei quali ci si deve ritrovare, questo almeno è quanto deve fare Jacques Korrigan un esperto di mitologia e cultura celtica che dismessi i panni dello studioso deve indossare quelle del detective del mistero. Ci sono un po’ tutti gli avi dello scontroso investigatore Korrigan, da Indiana Jones, a Dylan Dog, a Maigret, a Montalbano, ognuno di questi illustri predecessori ha un tratto in comune con Korrigan o perlomeno lui li ha con loro. Non potrebbe essere diversamente, perché come si diceva, ciò che colpisce del libro è la sua struttura generale. Il libro, non è che la prima parte di un più complesso e vario ciclo di storie. Di Korrigan esiste un sito, un blog, una anticipazione delle pagine, un evento musicale, una serie di piccoli racconti in attesa e durante la scrittura di un nuovo libro, insomma, Korrigan si offre come un social network com’è nelle intenzioni degli autori Andrea Marinucci Foa e Manuela Leoni. Ma gli autori non sono solo loro ma anche e sicuramente le tre figlie alle quali il libro è dedicato. E così, come dietro ogni parola di Korrigan c’è un glossario si può ben immaginare che dietro ogni avventura di Korrigan vi sia un immenso lavorio di famiglia. Chi ricerca le fonti, chi scrive una parola o la segue, chi schizza una copertina o un personaggio, chi suona o ricerca suoni da legare agli eventi, quindi un libro nel quale tutta la fantasia e le capacita della famiglia di Andrea e Manuela vivono in funzione del personaggio nel quale tutta la famiglia si riconosce, come se Korrigan fosse divenuto il totem attorno al quale riunirsi e raccontarsi. Un esperimento interessante sia per chi lo vive sia per chi lo fruisce. E risente soltanto di una certo comportamento e desiderio di voler piacere a tutti a tratti come se si trattasse di un bene da acquistare e che si cerca di rendere gradevole e facile da avere.   Mentre il libro ha un suo preciso risvolto narrativo - sebbene raccontato e agito fra le grammatiche delle fiabe mitico tecnologiche - che è politico. La troppo a volte generalizzante lotta fra il bene e il male trova invece i Jacques Korrigan una sua dimensione storica e politica che sfata un po’ l’affermazione di un grande scrittore, Hugo Von Hoffmanstal, il quale diceva:” La fantasia è sempre conservatrice”. Nel caso di Jacques Korrigan, questa sembra muovere i primi passi passi verso il progresso, sia questo famigliare, tecnologico o editoriale. 

 

VoltaPagina

Vittorio Pavoncello

 

 

http://www.jacqueskorrigan.com

sfoglia le prime pagine a

http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/911716/Jacques_Korrigan_a_Brocandegrave_liande#!

http://www.lafeltrinelli.it/libri/marinucci-foa-andrea/jacques-korrigan-a-broceliande

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

korrigan 

 

Jacques Korrigan A Brocéliande

 Andrea Marinucci Foa - Manuela Leoni
311p.
La Feltrinelli  Ilmiolibro.it

 

 
foa_leoni


Gli autori

Andrea Marinucci Foa
 Informatico, docente, scrittore, appassionato di scienze dell'uomo, accanito giocatore di ruolo.

Consulente, progettista, programmatore, webdesigner, formatore, mi occupo di internet dal 1996, per progetti commerciali, culturali, formativi, sociali, tecnologici e ludici.

Manuela Leoni

Scrive fantasy. E' pittrice e musicista. Lavora come content management. Ha esplorato la naturopatia, le arti marziali, l'arredamento, la letteratura, l'alta cucina ma ama definirsi "la casalinga di Trastevere". Ha tre figlie musiciste disperse in varie forme di arte e letteratura.